Apertura al pubblico: da Lunedì a Giovedì 8:00/12:00 - Lunedì e Mercoledì 14:00/17:00 - Venerdì solo su appuntamento

Che cos’è un’azione?

“Si potrebbe valutare anche di investire in azioni per poter raggiungere l’obiettivo di aiutare tua figlia”…

“No guarda, io quelle cose lì, non le faccio!”

Non immaginate quante volte mi è stato risposto così di primo acchito. Poi, una volta spiegati pregi e difetti, il mio interlocutore cambia idea.

Se alla fine tante ricerche dicono che il risparmiatore italiano è molto prudente ed investe principalmente in obbligazioni bancarie e Titoli di Stato (Bot e Btp) è normale che veda le azioni come fumo negli occhi…

Penso a chi le ha comperate nel 2000, quando se non andavi in filiale la mattina presto… per dire al bancario quali titoli azionari comperare… eri uno sfigato, e allora diventa tutto più comprensibile. Probabilmente deve ancora recuperare le perdite!

il risparmiatore italiano è molto prudente ed investe principalmente in obbligazioni bancarie e Titoli di Stato

Come in tutte le cose, esistono sono pro e contro.

GLI SVANTAGGI

1. Il capitale non è garantito. L’azione rappresenta il valore dell’azienda che varia nel tempo, può infatti crescere… ma anche diminuire. E se diminuisce, i tuoi soldi investiti calano.

2. L’azione è quotata o no? Se non è quotata e purtroppo la cronaca di questi anni ha portato alla ribalta tanti casi, il titolare non può vendere le proprie azioni, perchè non c’è un luogo dove poter incontrare un potenziale acquirente e dire: “Ho una azione, ti interessa? Quanto mi offri?”.
Un po’ come gli annunci di vendita di case che troviamo sui giornali locali.

3. L’azienda fallisce e l’azionista perde tutto. 
Capita?
Si.
Spesso?
Dipende.

Ci sono modi per tutelarsi? 
Sì.
Uno di questi potrebbe essere evitare di fare il “fai da te” e quindi appoggiarsi ad un professionista del settore oppure comperare un contenitore con tante azioni anziché una singola azione.

I VANTAGGI

  1.  Le azioni possono staccare dividendi. Di solito, un’azienda che stacca dividendi è sana!! E sì, lo so anche io che il giorno dopo il prezzo scende…
  2. Il prezzo dell’azione segue l’andamento dell’azienda. Che poi più che segue, è meglio dire… ANTICIPA. Un’azienda sana nel tempo cresce e quindi aumenta il suo valore…cresce il prezzo dell’azione e crescono i miei risparmi investiti in quell’azienda. Prova ad esempio a pensare alla crescita che hanno avuto le aziende che costruiscono il device dal quale leggi questo articolo. 
  3. Le azioni si possono tenere per pochissimo tempo ed in questo caso si fa trading; oppure si possono tenere per un tempo più lungo. In questo caso l’operazione diventa un investimento ed è più sicuro; si rispetta l’adagio della finanza che dice: le azioni sono investimenti a lungo termine. 

Ti faccio fare un piccolo esercizio: vai su un motore di ricerca di internet e cerca “andamento Borsa Italiana ad un anno”, poi cerca “andamento Borsa Italiana a due anni” ed alla fine a tre anni. La Borsa è il mercato su cui vengono quotate le azioni.
Ti faccio fare la ricerca su questa Borsa perchè è stata un po’ altalenante, sebbene sia stata tra le migliori a 12 mesi! Se te la facessi fare sulla principale Borsa mondiale, che è quella statunitense, il grafico sarebbe solo in crescita. Sai perchè? Perchè le aziende statunitensi in questi anni sono andate molto bene. 

Vuoi discutere insieme di un investimento in azioni?

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Newsletter

Iscriviti alla newsletter "Ieri Oggi Domani" per ricevere, ogni lunedì, aggiornamenti e approfondimenti dal mondo economico-finanziario.

Iscrivendomi alla newsletter acconsento all'invio di comunicazioni di tipo commerciale.