Apertura al pubblico: Lunedì - Giovedì 8:00 - 12:00 Venerdì e tutti i pomeriggi solo su appuntamento

É arrivata l’inflazione

Febbraio 2021 è il mese dell’arrivo dell’inflazione: ci sono i primi segnali che la introducono sul mercato.

La pistola fumante è l’accaduto di martedì 16 febbraio.

Al mattino si apre l’asta dei Btp italiani: le richieste sono tantissime e “si fa la fila fuori”. Tutto perfettamente in linea con le ultime vendite di Btp.

Al pomeriggio si verifica un evento imprevedibile che crea un grande caos e un grande via vai tra la “fila che si era formata fuori”. Parte un’asta di Titoli di Stato statunitensi, sempre a 10 anni ad un tasso esagerato, cioè pari a 1,6%. Può sembrare poco, ma è alto.

Come hanno fatto in USA ad uscire con un Titolo di Stato con un alto tasso d’interesse?

E’ stato possibile perché negli Stati Uniti d’America sembra che l’inflazione sia già arrivata.


Vuoi sapere di più sull’inflazione?

Ne ho parlato in due articoli: Inflazione: il mostro domato e L’inflazione aiuta a pagare i debiti.

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione.

Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy

Newsletter

Iscriviti alla newsletter "Ieri Oggi Domani" per ricevere, ogni lunedì, aggiornamenti e approfondimenti dal mondo economico-finanziario.

Iscrivendomi alla newsletter acconsento all'invio di comunicazioni di tipo commerciale.